Orari SS. Messe

Domenica e festivi: h.9.00 - 11.00 (luglio e agosto)

Feriali (escluso lunedì) e prefestivi: h. 18.30

Nella cappella in Via Sestriere 32/a:
domenica ore 10,00 (no giugno, luglio e agosto)

........:
.

==================

il nostro simbolo

==================

La liturgia di oggi

==================
===================

===================

===================

NEWSLETTER


===================

Area Riservata

===================

Quaresima 2019 – iniziative

Nel tempo di Quaresima la parrocchia offre molteplici iniziative per il cammino verso la Pasqua.

Mercoledì delle Ceneri (6 marzo).

S. Messa: ORE 10 – 18,30
Liturgia della Parola:
ore 17 (per bambini e ragazzi)
ore 21 (con cena del digiuno e raccolta offerte per il Terzo Mondo)

La Preghiera.

– S. MESSA al mattino alle ore 8,30 e alla sera alle ore 18,30 dal martedì al sabato.

– preghiera serale dei VESPRI. dal martedì al venerdì durante l’Eucarestia feriale delle ore 18,30

Via Crucis. Tutti i venerdì di Quaresima alle ore 17,45

Adorazione Eucaristica con esposizione del Ss. Sacramento: tutti i giovedì dalle ore 17,30

Quaresima nelle Case.  Incontri ogni due settimane in gruppi di fedeli nelle case, aiutati da un moderatore, per vivere in modo cristiano la quaresima.

————-   ————————————–

Disposizioni della Conferenza Episcopale Italia per la disciplina penitenziale:

1) Il Mercoledì delle Ceneri, inizio del tempo quaresimale, e il Venerdì Santo, in memoria della Passione e Morte di nostro signore Gesù Cristo, sono giorni di digiuno e di astinenza dalle carni

2) gli altri venerdì di Quaresima sono pure giorni di astinenza dalle carni, secondo l’antica tradizione cristiana

3) Negli altri venerdì dell’anno non si fa stretto obbligo di astenersi dalle carni, lasciando ai fedeli libertà di scelta di altra opera di penitenza, in sostituzione di altro obbligo. Può essere opera penitenziale l’astenersi da cibi particolarmente desiderati o costosi, un atto di carità spirituale o corporale, le lettura di un brano della Sacra Scrittura, un esercizio di pietà preferibilmente a carattere famigliare, un maggior impegno nel portare il peso delle difficoltà della vita, la rinuncia ad uno spettacolo o divertimento, ed altri atti di virtù.

4) Sono tenuti ad osservare la legge dell’astinenza tutti coloro che hanno compiuto i 14 anni; alla legge del digiuno sono invece tenuti quanti hanno compiuto i 18 anni fino ai 60 anni incominciati. Anche chi, nel Mercoledì delle Ceneri e nei venerdì di Quaresima, si trovasse in condizioni di seria difficoltà per l’adempimento della legge, è tenuto in quei giorni a sostituire l’astinenza con altra opera di penitenza.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>