Orari SS. Messe

Domenica e festivi: h.9.00 - 10.30 -12.00

Feriali (escluso lunedì) e prefestivi: h. 18.30

Nella cappella in Via Sestriere 32/a:
domenica ore 10,00 (no luglio e agosto)

........:
.

==================

il nostro simbolo

==================

La liturgia di oggi

==================
===================

===================

===================

NEWSLETTER


===================

Area Riservata

===================

Lavori in corso…

Come ogni casa, anche la parrocchia necessita di cura e manutenzione costanti. I nostri locali accolgono amici di tutte le età per tanti momenti da vivere insieme. Le aule ospitano i gruppi di catechismo, i giochi dei gruppi del sabato, gli incontri di catechesi per gli adulti, le riunioni degli animatori di tutti i gruppi attivi, feste e molto altro.

Il nostro “cantiere”

Ci piace pensare alla nostra parrocchia come alla casa di tutti e quindi anche come un cantiere sempre aperto. Un cantiere di idee quando si lavora insieme e un cantiere in senso più letterale quando ci si prende cura degli spazi per le pulizie e per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria. Proprio come si fa in una casa.

Le nostre aule

Qualche anno fa abbiamo iniziato a pensare a come rendere gli ambienti più accoglienti e vivaci. Contemporaneamente c’era la necessità di isolare meglio le finestre per evitare le dispersioni di calore. Tavoli e sedie poi mostravano tutti i segni dei tempi…
Abbiamo quindi dato personalità ad ogni aula, dipingendola di colori uno diverso dall’altro e dando a ciascuna un nome che facesse riferimento ad un quadro appeso all’interno (apponendo nuove targhette sulle porte).

E così …

AL PRIMO PIANO

Le aule

Vecchi nomi Nuovi nomi!! Colore
aula 1 La Regola verde acido
aula 2 L’Abbate giallo arancio
aula 3 La Trasfigurazione glicine
aula 4 San Benedetto azzurro

I quadretti appesi precedentemente hanno ricevuto una nuova cornice (colorata, naturalmente!), ma mancava qualcosa di adatto per l’aula 1… ci mancava la “regola”. Due amiche (Liana P. e Rosalba G.) sono venute in nostro soccorso, dipingendo a mano con stile amanuense tre passaggi del testo di S. Benedetto. Andate a vedere quei quadretti se non l’avete ancora fatto: sono bellissimi!

In giro abbiamo anche appeso qualche foto-ricordo di alcuni dei momenti più emozionanti vissuti insieme: festa dei passaggi, feste ai don, campi estivi, esercizi spirituali, domenica delle Palme.
Abbiamo poi aggiunto bacheche in sughero o legno colorato in ciascuna.

Nel corridoio (giallo) le riproduzioni che trovate sono state acquistate a Bose (tranne quella fatta fare da noi da un mosaico del centro Aletti).

La segreteria è diventata color salmone e si è arricchita di nuovi quadretti e di una nuova libreria.

Ovunque gli infissi sono stati dotati di un vetro-camera e le parti in legno riverniciate e isolate. Le tapparelle scrostate e riverniciate. Anche luci e interruttori sono stati sostituiti, assieme a tavoli e nuove sedie blu.

L’aula 4 è stata ridotta per ricavare uno sgabuzzino di appoggio alla segreteria.

La cucina (altro fantastico laboratorio di idee) ha ricevuto un bel po’ di manutenzione per essere messa a norma per la preparazione dei pasti al pubblico, ma anche mobili nuovi (o quasi!).

I locali del centro di ascolto hanno ricevuto lo stesso trattamento di ritinteggiatura e pulizia straordinaria.

Per la maggior parte dei lavori ci siamo avvalsi dell’aiuto del prezioso El Kbir, ma moltissimi altri si sono prodigati in mille modi. Tra questi (sperando di ricordare tutti): Giancarlo M., Tommaso, Sergio P., Beppe B., Antonio R., Saverio

E come dimenticare tutte le amiche che hanno dedicato ore del proprio tempo per le grandi pulizie a conclusione lavori… Veronica, Chiara, Daniela, Giuliana, Paola, Maria…

A proposito di pulizie, cogliamo l’occasione per invitare chi potesse a venire darci una mano per la normale amministrazione. Le volontarie si trovano il lunedi, il martedi e il giovedi dalle 8.30-9 circa. Un aiuto anche ogni tanto sarebbe già un grande regalo, perché come sapete i locali sono molti e molto frequentati. La pausa coffee è garantita… Grazie!

PIANO TERRA

L’ufficio di don Paolo è ora di  un caldo color salmone. Sono anche arrivate due poltrone ergonomiche (riservate ai più coraggiosi!)

Il confessionale, in attesa di trovare una nuova collocazione, divide lo spazio con il laboratorio dei fiori. Inoltre, poiché tutti i volontari sono amanti del caffè, è ora dotato di una macchinetta per i momenti di pausa.

Confessionale, sacrestia, sgabuzzino scope e gli altri ambienti del piano (atrio e area scale) sono ora tutti di un bel color crema.

AL PIANO INFERIORE

Salette dello sportivo e della corale (+ ingresso antistante) sono diventate anch’esse color crema e conservano alcune foto ricordo dei gruppi di cui portano il nome. L’aula della corale è anche luogo di raduno del gruppo anziani alla domenica pomeriggio e per questo abbiamo inserito anche foto-ricordo di alcune delle loro numerosissime gite.

Gli sportivi invece sono abbondantemente rappresentati in alcuni momenti di gloria di ieri e di oggi.

Le loro coppe sono “preziosamente” serbate in teche.

I bagni sono stati rimessi a nuovo completamente e uno ora è riservato ai diversamente abili.

Due papà delle squadre di calcio (Franco Z. e Corrado G.) hanno dipinto gli spogliatoi dei colori sociali, rosso e giallo.

Anche la zona dell’ex bar e le porte (prima verdi, ora bordeau) hanno ricevuto vernice fresca solo quest’estate grazie a Tony I. e Nikita.

Tra i lavori svolti non possiamo non ricordare il tetto, visto che pioveva (letteralmente) sull’altare.

Tutto fatto?

Magari! Anche in una casa, si sa, non si finisce mai…

Tra le urgenze abbiamo il salone, di cui occorre rifare il palco e ridipingere le pareti.

Poi la veranda, i bagni del primo piano, ma soprattutto la nostra chiesa! Prima o poi padre Rupnik si ricorderà di noi…

MONTANARO

Anche la nostra casa di campagna richiederebbe manutenzione. Sappiamo di doverlo fare e prima o poi troveremo tempo e fondi.
Da oltre un anno due amici (Aldo D. e Franco I.) stanno costruendo il forno a legna per consentirci di cuocervi la pizza. Ormai dovrebbe essere a buon punto…

La storia continua…