Orari SS. Messe

Chiesa chiusa.
S.Messe in salone e in via Delleani 19

Domenica e festivi: h.9.00 - 10.30 presso residenza anziani via Delleani 19
ore 18,30 nel salone parrocchiale

Feriali (escluso lunedì) e prefestivi: h. 18.30 nel salone parrocchiale / atrio

Nella cappella in Via Sestriere 32/a:
domenica ore 10,00 (riprende il 10 settembre)

Confessioni:
domenica: ore 10-10,30 e 11,30 - 12.

==================

il nostro simbolo

==================

La liturgia di oggi

==================
===================

===================

La BIBBIA online

Categorie

===================

NEWSLETTER


Area Riservata

===================

Campi estivi 2017 Elem 1°2° Media – Diario di bordo

” Si va in scena” – La vita del campo estivo 2017 giorno per giorno.

vai alle —> FOTOGRAFIE

Ancora qualche foto delle barche di cartone!

Venerdì 28 luglio

ore 19,10: arrivati!!. Online le ultime foto

Ore 18,43: sono entrati in tangenziale. Traffico permettendo arrivano poco dopo le 19.

Alle ore 18,32 sono al casello di Rondissone. (30 km da Torino). Nuove foto inserite

Alle ore 17,00 il pulmann con i ragazzi è quasi a Milano.

 

Si attendono notizie dello scherzone che ha coinvolto qualcuno questa mattina e della battaglia con i cuscini: un risveglio movimentato!

Parteza prevista alle ore 13,00

Rientro questa sera verso le ore 19,00

Giovedì 27 luglio

Si aggiorna, connessione permettendo, dopo la mezzanotte.

Giornata tranquilla presso la casa. Sia al mattino che al pomeriggio giochi in spiaggia e bagno.

Alla sera sorpresa con pizza per cena mangiata sempre in spiaggia e grande serata finale,  dove sono state premiate le squadre vincitrici e sono stati proclamati Miss e Mister Campo:

per le Elementari: Alice G. e Edoardo C.

per le Medie Clara e Matteo P.

 

……………………………………

Mercoledì 26 luglio

Sono online le fotografie della gita di oggi.

ma prima la curiosità per mamme: che cosa mangeranno?

Lunedì il menù era:

Pranzo: insalata di riso, patate, il “secondo”, verdure crude e frutta
Cena: tortelloni al sugo, spiedini, fagiolini, verdure crude e frutta

mentre ieri hanno proposto:

Pranzo: Pasta tonno e olive, carne di maiale, polpetta di patate e verdura, verdure crude e frutta
Cena: pasta pancetta e carciofi; pollo impanato; piselli e carote; verdure crude e frutta

Oggi è il giorno della gita! Sveglia presto alle ore 7,30, super colazione energetica alle 8,00 e poi via a prendere il necessario per la camminata alla spiaggia di Punta Sabbioni: costume, asciugamano, ciabatte, cappellino, crema solare, borraccia piena…

Alle 9,20 ci si mette in marcia: ci sono 8,5 km da percorrere in un paio d’ore, con pausa per la preghiera nel giardino antistante un fortino militare ora museo.

Alle 11,45 si raggiunge la spiaggia, ma già da mezz’ora quattro animatori facenti genio civile stanno lavorando al montaggio di quattro grandi teli militari sollevati sulla spiaggia con aste e tiranti per fornirci l’ombra durante la permanenza in spiaggia. Arrivati ci si butta subito in acqua e poi alle 12,30 si consumano i panini e la frutta del pranzo al sacco. Raccolte le immondizie un po’ di tempo libero e poi, tutti sotto i teli, si fa l’attività formativa: la parabola di oggi è quella delle dieci vergini (Matteo 25,1-13) e il tema è: “Dormo o son sveglio?”. Quelli delle elementari la ritraducono con due sculture di sabbia e con due drammatizzazioni. Quelli delle medie rispondono divisi in squadre ad alcune domande e infine si confrontano con don Paolo. Finita l’attività un po’ di giochi con la palla sulla spiaggia e castelli di sabbia sul lungo mare.

Alle 15,00 finalmente il bagno! Qualche medusa convince presto alcuni a rientrare, altri rimangono in acqua senza conseguenze. Alle 16,00 gelato per tutti e poi tutti a raccogliere le proprie cose mentre gli animatori del genio smontano i teli militari. Si caricano le ultime cose sul furgone e ci si rimette in cammino.

Arrivati alle 18,30 circa docce e poi non pochi ragazzi trovano ancora le forze di fare una partita a calcio prima della cena, nonostante i 17 km sulle gambe… Alle 19,30 tutti in refettorio per un’abbondante cena post-gita.

Alle 20,45 tempo libero e poi alle 21,30 comincia la serata di giochi all’aperto a correre in pineta. Designate le squadre vincitrici, alle 22,30 preghiera e poi, finalmente, nanna…

 

Martedì 25 luglio

Oggi giornata intera qui alla casa.

Sveglia tranquilla alle ore 8,00, colazione abbondante alle 8,30 e preghiera alle 9,30 dopo le consuete pulizie domestiche. Prima della preghiera i gruppi delle elementari presentano a tutti come hanno rielaborato le parabole di ieri: i quattro gruppi presentano due cartelloni e due drammatizzazioni. Si prosegue poi con la preghiera del mattino.

Verso le 10,30 cominciano i giochi prima in pineta, poi in spiaggia per poi fare il bagno in tempo per il pranzo alle 12,30.

Finito il pasto oggi è giorno di riordino dei letti e di grandi pulizie di camerate e servizi igienici, con le quali si misurano tutti, grandi e piccoli, opportunamente supportati dagli animatori. Dopo un’ora buona di pulizie, finalmente il pomeriggio di giochi, che permettono prima ai gruppi delle elementari, in seguito a quelli delle medie, di andare poi in spiaggia a fare il bagno. Ma il cielo ricomincia ad oscurarsi: le elementari si affrettano a tornare, le medie se la prendono con comodo, ma solo dopo che tutti hanno già fatto la doccia scoppia il temporale, verso le 18,00.

Si anticipa quindi l’attività formativa sulle parabole al chiuso della sala Hobby: parabole della moneta perduta e del granello di senape. Mentre quelli delle medie si confrontano a gruppi sulla base di alcune domande, quelli delle elementari preparano tre drammatizzazioni e una canzone. Tutto finisce puntuali per la cena (19,30), particolarmente allegra e gioviale: comincia a vedersi che siamo ormai al quarto giorno di campo. Si vede da come sono affiatati gli animatori e da come animatori e ragazzi si trovino bene insieme.

Pulizie di rito (Francesca M. pulisce pure la sala Hobby) e poi alle 21,30 comincia il cerchio serale all’aperto, anch’esso particolarmente allegro e rumoroso, con bans, giochi e prove individuali.

Alle 22,45 si ritorna nella sala Hobby al riparo dalla fresca brezza seguita al temporale e si conclude la giornata con la preghiera, durante la quale don Paolo, già da domenica, sta raccontando la storia di Tobia, dall’omonimo libro della Bibbia.

Finalmente tutti a nanna!

—————————————————————————————————————————————————-

Lunedì 24 luglio

Oggi gita breve di allenamento in vista della gita di un giorno di mercoledì.

Allora sveglia alle ore 7,30 scendendo già con lo zainetto pronto, abbondante colazione alle 8,00, riempimento borracce, pulizie refettorio e dei denti e partenza alle 9,00.

Si percorre insieme a piedi la pista ciclabile all’ombra dei pini marittimi con meta il “Parco della sicurezza” in via bgt Torino a Ca’ Savio, frazione di Cavallino: 6 km percorsi in un’ora e mezza tra musica e canti facendo attenzione alle biciclette di passaggio. Giunti sul posto, ammiriamo alcuni curiosi grandi alberi: un albero “capanna” sotto le cui fronde ci stiamo tutti, una quercia con rami a raggiera e un albero con tre tronchi uniti alla base ma un’unica chioma.

Preghiera sull’erba, qualche gioco con la palla e poi via, si torna indietro per arrivare in tempo per il pranzo all’una. Arrivati a pochi minuti dalle 13,00, posati gli zainetti andiamo subito a tavola assettati e affamati per la camminata.

Dopo pranzo tempo libero fino alle 15,00, ma intanto il cielo di fa sempre più scuro e comincia a sollevarsi il vento: alle 15,30 scoppia un forte temporale con pioggia intensa, tuoni e fulmini. L’unica è ripararsi al chiuso dove gli animatori fanno scattare il piano B in caso di pioggia: i gruppi delle elementari si chiudono al pian terrno nella sala hobby, quelli delle medie nella camerata più grande al nostro secondo piano. Giochi finiti, temporale finito.

Alle 18,30 attività formativa separati tra elementari e medie sulla parabola del figliol prodigo e del pubblicano e del fariseo, conclusa con un canto. Poi via per la cena.

Dopo tempo a disposizione per le telefonate e alle 21,30 cominciano i giochi a squadre della serata, separati tra elementari e medie.

Alle 22,30 circa giochi fatti: non rimane che la preghiera prima di andare a dormire.)

——————————————————————————————————————————————————-

Domenica 23 luglio

Dopo una notte significativamente calda tutti in piedi alle ore 8,00 (qualcuno aveva gli occhi aperti già da mezz’ora…), poi colazione self-service alle 8,30, un po’ di pulizie e di ordine nelle camerate e poi giù ai piedi della statua della Madonna immersa nel verde del parco per l’Eucaristia domenicale.

Alle 9,15 si prova qualche canto, qualche altro lo si impara, alle 9,30 circa comincia la celebrazione all’aperto presente anche qualche altro ospite della struttura.

Alle 10,40 gli animatori sono già in grado di presentare la scenetta di Hercules ai ragazzi. Poi gioco e, finalmente, bagno. Puntuali a mezzogiorno si ritorna in casa e alle 12,30 ci si sistema in refettorio pronti per il pranzo, che tarda un po’ ad essere servito ma che in compenso prevede pure il dolce fatto in casa (è domenica!) oltre alle lasagne. Si decide di spostare in avanti di mezz’ora l’orario del tempo libero e dei tre giochi previsto al pomeriggio, l’ultimo in spiaggia cui segue il bagno.

Puntuali alle 18,00 si comincia a venir via dalla spiaggia per la doccia in modo da cominciare per le 19,00 la preghiera della sera. Si ripassa il canto del campo e poi comincia la preghiera: viene consegnato un libretto bianco a ciascun ragazzo dove scrivere ogni giorno alcune annotazioni da conservare. Nella preghiera si ascolta la parabola dei talenti (Matteo 25,14-30) e ciascuno alla fine individua e scrive almeno un talento che s’impegna a investire per gli altri in questo campo. La preghiera termina in ritardo ma la cena non è persa (con tanto di minestra).

Per le 20,45 cena finita e tavoli liberati. Un gruppo delle medie prepara la preghiera di domani mattina coordinato da Simone P.

Alle 21,15 ci si raduna sull’erba e soprattutto esposti ad una gradevolissima brezza dal mare per la serata con cerchio animato da tre “muse” con scenette e piccole gare tra i ragazzi.

Ancora una preghiera da fine giornata e poi tutti a nanna…

—————————————————————————————————————————————————

Sabato 22 luglio

Stamattina la prima bambina è arrivata alle ore 7,30 per la partenza del pullman per i campi estivi dei gruppi delle elementari e di I e II media quest’anno al mare a Cavallino Treporti, uno dei lidi sul mare della laguna di Venezia, nella casa Regina Mundi nell’ala con camerate, attrezzata per gruppi in regime di semi-autogestione.

Arrivati anche gli animatori a prendere le ultime cose, verificato che nessuno mancasse all’appello (gli ultimi due bambini sono arrivati alle 7,59 con partenza alle 8,00…), insieme si sale sull’autobus per partire alle 8,15 circa.

Tempi di percorrenza previsti sei ore per 460 km. Di fatto con “pause pipì” e per il pranzo al sacco si arriva a destinazione per le 15,30 circa. Risolti i problemi ingegnieristici di riuscire a dividere in camere diverse ragazze e ragazzi adeguandosi ai posti distribuiti in sei camerate ciascuna con un numero primo diversi di posti letto a disposizione finalmente ci si sistema nelle camere indossando l’abbigliamento da spiaggia e si scende disponendosi al limite del campo di pallavolo per un canto d’inizio campo, l’indicazione di alcune regole per vivere al meglio insieme il nostro rapporto con il Signore, con gli altri e con l’ambiente in cui ci troviamo.

È poi la volta della prima scenetta della storia d’ambientazione fantastica del campo, ispirata al film d’animazione “Hercules“, con protagonisti gli animatori dotati di sgargianti costumi preparati per l’occasione. Finalmente, poi, si raggiunge la spiaggia libera vicina alla casa e si fa il primo bagno nelle acque ormai calde dell’Adriatico.

Di corsa poi si torna alla casa per la doccia dopo una lunga giornata e per arrivare in tempo per la cena alle 19,30. Qualche ritardo dovuto alle incertezze del primo giorno ma poi finalmente si mangia.

Cena: Pasta al ragù, cotoletta, patate, insalata, pomodori, zucchine, frutta.

Scatta il primo turno di ragazzi che devono occuparsi di sparecchiare e pulire il refettorio.

Alle 21,15 ci di raduna per il grande gioco all’aperto della serata ( vedi foto). Breve preghiera e poi tutti a nanna.

 

 

 

 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>