Orari SS. Messe

Domenica e festivi:
h.9.00 - 10,30 - 12,00
Prefestiva Sabato ore 18,30

Feriali (escluso lunedì e sabato): h. 8.00

Nella cappella in Via Sestriere 32/a: domenica ore 10,00

CONFESSIONI. contattare direttamente il parroco

================

COVID-19 – Precauzioni in Parrocchia

===================

il nostro simbolo

==================

La Liturgia di oggi

===================

===================

NEWSLETTER


===================
===================

Area Riservata

===================

Campi Estivi 2015 3°Medie e Giovanissimi – Diario di Bordo

1 agosto – Populonia

Campo Estivo 2015 – 3° medie e Giovanissimi  – Toscana

 

29 luglio – 4 agosto 2015

Diario di Bordo. La vita del campo estivo giorno per giorno.

vai alle —–> FOTOGRAFIE

 

 

 

 

Martedi 4 agosto 2015 – ultimo giorno
alle 7,45 gli animatori preparano una colazione all’americana (uova strapazzate e würstel) pronta per le 8,15. Poi tutti a lavarsi, a svuotare e pulire le tende, infine a svuotare e smontare la tenda cucina e intanto cominciare a caricare il furgone.
Per le 11,00 in punto, come prevede il regolamento del campeggio, le piazzole sono liberate e il furgone è stato caricato. Ci si riprende un attimo e alle 11,45 zaini in spalla per la camminata fino alla stazione di Castagneto Carducci-Doniratico.
Lì si arriva alle 12,30 e poi alle 13,00 pranzo al sacco con panini al l’olio con mortadella D.O.P. di Bologna, crema Belpaese (gli Stracremosi), pomodoro oblungo maturo, fetta di crostata all’albicocca (semplice e buona).
Il treno partirà alle 16,19.
————————-
Lunedi 3 agosto 2015
Lunedì mattina la pattuglia per preparare la colazione è in piedi alle ore 7,30.
Alle 8,15 viene servita la colazione: pane e marmellata, pane e Nutella, latte e cioccolataia in polvere, thè. Finita colazione, si lavano le stoviglie e in fretta ci si prepara gli zainetti per andare in gita alla Buca delle Fate, una caletta sottostante alle cave e alle tombe della Populonia antica.
Alle 9,15 salutiamo Tommaso U. e Andrea M. che ci lasciano per motivi familiari raccolti dai genitori di Tommaso e alle 9,30 cominciamo le trasferte in furgone al parcheggio sotto Populonia da dove parte il sentiero segnato che porta alla caletta rocciosa della Buca delle Fate.
Per le 11,30 siamo tutti arrivati. Alle 12,00 bagno nella bellissima acqua azzurra e trasparente. Per il pranzo, previsto per le 13,00, è tutto pronto. Infatti il gruppo che si è trasferito per ultimo dal campo nell’attesa ha cucinato per l’insalata di pasta guidato da Paolo B. e Guglielmo: penne e farfalle con tonno all’olio d’oliva, 12 mozzarelle fresche, 40 würstel classici di suino, pomodori oblunghi maturi e oblunghi agro locali, 9 uova sode, chicchi di mais e olive verdi snocciolate in salamoia a volontà, olio extra vergine di oliva, sale marino; e poi le mele gialle e la torta con tanta gustosa crema al cioccolato.
Dopo il pranzo dalle ore 14,00 alle 16,00 i ragazzi hanno terminato la lettura del libro Oscar e la dama rosa, discutendone poi a gruppetti con ciascun animatore e infine insieme con don Paolo. Si è discusso di senso della Vita, di Morte, di Fede, di vita eterna. Sia ai ragazzi che agli animatori è piaciuto molto questo libro che ci ha permesso di parlare di alcuni temi a fondamento dell’avventura della vita.

Poi ultimo bagno nelle terse acque di Buca delle Fate e alle 17,00 in fretta risaliamo il sentiero fino al parcheggio per le trasferte di rientro.

Per le 19,30 siamo tornati. Gli animatori vanno a ritirare le pizze e la si mangia alle 20,00 in spiaggia guardando il tramonto. Il clima è molto allegro e sereno, da ultima serata che si consuma sulla spiaggia con le premiazioni di fine campo.

———————————-

 

Domenica 2 agosto 2015

Dopo una notte sotto la pioggia sveglia alle ore 7,30 per preparare colazione e riportare tavoli e sedie all’esterno. Risultano tutti asciutti e in buona salute.

Alle 8,00 colazione.

Dopo i soliti lavaggi di stoviglie e di se stessi, alle ore 9,00 a gruppetti i ragazzi cominciano a prepararsi sui copioni delle scenette che dovranno interpretare nella serata. Alle 10,00 ci si veste per la Messa, alle 10,15 ci s’incammina, alle 10,40 si arriva alla parrocchia di S. Maria Assunta. Con Luca M. si preparano i canti per l’animazione dell’Eucaristia (Andate per le strade; Canto per Cristo; Benedici, o Signore; Vocazione).
Alle 11,00 in punto comincia la Messa parrocchiale presieduta da don Paolo. Bravi i lettori: Andrea (“Ciccio”) la I lettura, Carlotta G. il salmo responsoriale, Giorgio la II lettura.

A mezzogiorno siamo già tornati al campo, alle 12,15 si parte per il bagno in spiaggia.

Alle 13,00 la pattuglia di turno tornerà per preparare il pranzo. Menù: insalatona mista con insalata gentilina, gentile rossa, 2 kg di pomodori oblunghi agro locali, 2,5 kg di mozzarella con fermenti lattici vivi latte italiano 100%, tonno e mais a volontà, olio extra vergine di oliva, sale marino, a richiesta aceto di vino, pane tipo 00 toscano.

Alle 13,15 tutti via dalla spiaggia. Pranzo previsto per le 13,30, in modo da poter cominciare a lavorare sul nostro libro verso le 14,30.

Rettifiche agli ingredienti dell’insalatona: niente tonno ma carne bovina in gelatina da allevamenti italiani, niente mais ma carote fresche crude intere da sgranocchiare e olive verdi snocciolate in salamoia.

Il pranzo slitta alle ore 14,00. Tutta l’insalatona e il cocomero vengono spazzolati via… Alle 14,45 si lavano le stoviglie, alle 15,15 si parte per la pineta dove proseguire il lavoro sul libro di questo campo.

Alle ore 17,00 finiamo la riflessione insieme sul rapporto genitori-figli sollevato dal libro e torniamo al campo per andare a fare il bagno e giochi in spiaggia. Cena prevista per le ore 20,00 circa.

Menù: pasta asciutta al tonno con passata di pomodoro, pane toscano e mele.

Il mare oggi era irresistibile, i giochi organizzati dagli animatori imperdibili… Il ritorno è slittato di almeno mezz’ora, la cena di quasi un’ora. Oggi il clima è stato particolarmente affiatato, la discussione sul libro più accesa del solito. Probabilmente ci stiamo affezionando a questo campeggio, a questo mare, a questo campo, tra di noi… Ci spiacerà quando dovremo andarcene...

La cena ha tardato, il cibo era abbondante, insomma cominciamo la serata animata dalle scenette dei ragazzi alle ore 22,30 sulla spiaggia. Alle 23,15 concludiamo con la preghiera e poi al campo per dormire.
———————————

Sabato 1 agosto 2015

Alle ore 7,00 in piedi per preparare la colazione e prepararsi alla gita a Populonia. Dopo colazione, lavaggio stoviglie e preghiera delle Lodi mattutine, dalle 8,30 si cominciano le trasferte col furgone al porto di Baratti da cui si comincia insieme la camminata alle 10,30.

Saliti a Populonia Alta, raggiungiamo la cima della torre per le 11,30. Rimaniamo poi nel castello a proseguire la lettura e discussione sul libro.

Il pranzo al sacco (panini con mortadella e prosciutto crudo toscano d.o.p., pomodori rossi oblunghi, mele gialle) è previsto per le 13,00.

Il confronto a gruppi su malattia, sofferenza fisica e morale e sul Crocifisso dura più a lungo del previsto. Si pranza oltre le ore 13,30 ai piedi della rocca del castello. Poche gocce non ci spaventano e lì finiamo il pranzo seguito da un po’ di tempo di relax.

Alle 15,00 dopo aver riempito le borracce scendiamo percorrendo la “via della romanella“, percorso panoramico sul golfo, e raggiungiamo il porto di Baratti.

Alle 15,30 riprendono le trasferte in furgone al campo.

Alle 17,30 tutti pronti per andare in spiaggia a fare il bagno e giochi nell’acqua.

Ritorno previsto per le 19,00. Chi farà la doccia per primo comincerà a cucinare. Stasera il menù prevede svizzere sceltissime di bovino adulto, würstel classici di suino, patatine da friggere con olio di semi di arachidi, cocomero fresco e pane toscano a volontà.

Un forte temporale sta mettendo alla prova i nostri ragazzi: la pattuglia ch’era venuta via dalla spiaggia alle prime gocce (18,00) dallo scoppio del temporale (18,30) è riuscita, guidata da Guglielmo, a mettere al riparo della tenda cucina tavoli e sedie e a cominciare a cucinare (Guglielmo le svizzerine, Marco P. le patatine fritte, assistiti dalle attivissime Barbara, Isabella e Giorgia). Alcuni sono al riparo in tenda o nei bagni, quelli rimasti in spiaggia stanno aspettando ai bar bagni che spiova con gli altri animatori.

Quiete dopo la tempesta

Quiete dopo la tempesta

Entro le 19,30 tutti rientrati al campo. Gli ultimi arrivati si fanno una doccia calda e si mettono qualcosa di asciutto. Qualcuno ha lasciato aperta una tenda dei ragazzi che si è allagata: Paolo B. la sta pazientemente asciugando… Alle 19,45 sono cotti anche gli ultimi würstel e finiscono di fare la doccia gli ultimi arrivati. La pioggia ormai ha mollato. Manca solo riuscire ad apparecchiare al coperto per servire la cena.

Alle ore 21,30 riprende il temporale. Siamo tutti al coperto che mangiamo sotto la tenda cucina, nella speranza che le altre tende continuino a tenere fuori l’acqua…

Alle ore 22,00 si lavano pentole e stoviglie, alle 22,15 si fa una breve preghiera al riparo e al buio sotto la tenda cucina, alle 22,30 tutti a lavarsi e a dormire presto.

Domani mattina ci alzeremo presto per stendere tutto ciò che si é bagnato ad asciugare, prima di andare a piedi in chiesa per l’Eucaristia qui nella parrocchia di S. Maria Assunta per le 11,00 (distante quasi mezz’ora a piedi).

————————–

 

Venerdì 31 luglio 2015

Venerdì sveglia alle 8,00 con la pattuglia di Carlotta subito in azione per la colazione a latte e cioccolata, thé, pane e Nutella.

Terminata la colazione, preghiera delle Lodi mattutine e poi lavaggio pentole e tazze, igiene personale e via in spiaggia per il calcio saponato e il bagno.

31 agosto - riposo dello sportivo

Menù: mega insalatone con lattuga, insalata romana, 16 pomodori oblunghi, 9 mozzarelle di vacca, 6 scatolette di tonno, un barattolo grosso e mezzo di olive, 2 barattoli di mais, olio, sale e aceto di vino a piacere da aggiungere a fine ricetta, pane toscano e cocomero a volontà.

Alle 15,00 tutti in pineta per continuare la lettura di Oscar e la dama rosa. Siamo al terzo capitolo. Riflessione personale, poi a gruppetti, poi insieme con don Paolo. Il tema è l’adolescenza, il rapporto tra ragazzo e ragazza, l’affettività e dintorni.

Alle 17,00 si ritorna al campo, si prende una mela per merenda, si gonfiano i gonfiabili e si va i spiaggia a fare il bagno ed alcuni giochi preparati dagli animatori.31 agosto - ragazze al sole

Alle ore 19,00 si lascia la spiaggia per tornare al campo e fare la doccia. Stasera si cucina la cena a gruppetti di tre con i fornelletti a gas!

Alle ore 23,00 ci si riunisce in cerchio ancora sulla spiaggia e si fa la preghiera finale. Si torna al campo per dormire alle 23,30.

Domani sveglia alle 7,00 per la gita a Populonia: ci arriveremo a piedi da Baratti e saliremo fino in cima alla torre, il punto panoramico più alto sul golfo di Baratti.

 

 ————————–

 

Giovedì 30 luglio 2015

Sveglia alle ore 7,45.

La pattuglia che deve preparare colazione si mette ai fornelli, colazione con latte e cioccolata, the, pane e Nutella. Preghiera delle Lodi mattutine e poi tutti a lavarsi.

Per le ore 9,30 cominciano le partenze per la camminata nella macchia toscana verso la spiaggia di Baratti dove si trascorre la giornata.

Dopo un paio di viaggi col furgone e una camminata in mezzo alla macchia i ragazzi sono finalmente arrivati a Baratti. Bagno e pranzo in pineta con panini al salame e alla mortadella.

Un po’ di relax e poi dalle ore 14,00 si comincia a leggere il libro di Schmitt, Oscar e la dama rosa, che ci accompagnerà in questi campi. Lettura e riflessione personale, poi a gruppetti, infine insieme.

Dedicate un paio d’ore alla lettura e discussione sul libro, finalmente alle 16,30 il bagno!

30 luglio - preparativi per la cena

30 luglio – preparativi per la cena

Alle 17,30 nuovamente in marcia nella macchia fino al parcheggio della “torraccia” dove il furgone ha raccolto i “pellegrini” in un paio di viaggi.

 

Alle 19,30 si cominciano i preparativi per la cucina. Menù: penne al pomodoro, salsicce a volontà e mele.

Dopo cena e lavate pentole e stoviglie, giochi in spiaggia al chiaror della luna.

Terminato il gioco “generale”, vinto dalla squadra di Paolo B., rientrati dalla spiaggia si conclude la giornata alle ore 23,30 con la preghiera di “compieta”. Notte tranquilla, non afosa, eccetto le urla nel sogno in una tenda dei ragazzi sentite solo da Paolo B. Finalmente al campo è arrivata Carlotta , direttamente dall’aula d’esame dell’università di Genova!!!!

————————–

Mercoledì 29 luglio 2015

Finalmente si parte !!!!!

Ritrovo ore 7 a Porta Nuova sotto il tabellone principale. Massima puntualità perchè il treno parte alle 7,30.

Ricordatevi di portare:

  • carta d’identità
  • tesserino sanitario o fotocopia del tesserino
  • un fornelletto con pentole per cucinare (da combinare ogni 3 ragazzi)
  • ………..

 

29 luglio - Donoratico

29 luglio – Donoratico

Il viaggio è andato per il meglio: treni in orario (alle ore 13,30 eravamo alla stazione di Castagneto Carducci come previsto), pranzo davanti alla stazione, relax sull’erba e poi in marcia verso il campeggio Continental, a Marina di Castagneto Carducci, 3/4 d’ora a piedi con lo zaino.

Arrivati per le ore 16,00, si scarica velocemente il furgone, i ragazzi e le ragazze si montano le loro tende e poi aiutano Paolo B. e don Paolo nell’impresa più ardua del campo: il montaggio dell’enorme e complessa tenda cucina. Dopo ore di tentativi e sconfitte la pesante tenda viene finalmente alzata, riempita e attrezzata alla meglio.

Alle ore 20,00 circa il primo bagno, alle ore 21,00 si prepara la cena, la si consuma, si lavano le pentole, infine alle ore 23,00 arriva Guglielmo dalla stazione e si conclude la giornata con la preghiera di Compieta.

Cena: Penne al pomodoro a volontà, panini avanzati dal pranzo, banana

 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>