Orari SS. Messe

Domenica e festivi: h.9.00 - 11.00 (luglio e agosto)

Feriali (escluso lunedì) e prefestivi: h. 18.30

Nella cappella in Via Sestriere 32/a:
domenica ore 10,00 (no giugno, luglio e agosto)

........:
.

==================

il nostro simbolo

==================

La liturgia di oggi

==================
===================

===================

===================

NEWSLETTER


===================

Area Riservata

===================

Campi estivi 2014 – Borzonasca – Diario di bordo (Medie e Giovanissimi)

Medie e Giovanissimi – Belpiano – Luglio 2014 – Il campo estivo giorno per giorno

—–>>  VAI alle FOTOGRAFIE

Lunedì 28 luglio.

Grazie a don Paolo, a Valerio, alle cuoche, a Mauro , agli ANIMATORI e … a tutta l’organizzazione per aver fatto vivere ai nostri ragazzi un’esperienza importante nella loro crescita comunitaria e spirituale !!!

Partenza dal campo leggermente in ritardo. Potrebbero arrivare oltre l’ora prevista. Vi terremo aggiornati in seguito.

Ore 12:15 – sono a Masone. Dovrebbero arrivare verso le 13.45-14

Ore 13:35 – il pulman è arrivato davanti alla parrocchia. Il pulmino arriverà tra una ventina di minuti

Domenica 27 luglio.

campi medie giov belpiano luglio 2014 27 - 293aUltima giornata di campo contraddistinta dal bel tempo. Sveglia alle 8,30 in modo da poter essere pronti ad affrontare l’Indian Forest tutta la mattina. I 40 prodi, imbragati di tutto punto (dovrebbe esserci una fotografia per ogni ragazzo), si cimentano sui vari percorsi tra gli alberi, ad una altezza variabile tra 2 e 15 metri, ma che in alcuni punti con lo strapiombo sulla valle di Bordonasca sembrano molti di più. Chi più e chi meno, tutti comunque pensano di essere Tarzan: il gioco prende così tanto che il pranzo è posticipato fin dopo le 14.

Nel pomeriggio si cercano di sistemare le camere, mentre le mamme organizzano la cena speciale per la sera. Quindi le finali dei vari tornei di calcio, pallavolo e pallacanestro e tutto il tempo libero per riposarsi e cercare di sistemare lo zaino.

Alle 19,30 la Santa Messa festiva, che conclude anche la parte meditativa e di riflessione del campo.

Cena alle 21 dato che ilo forno deve cuocere le pizzette, bocconcini di pasta pizza, frittata, wurstel, hamgurger e patatine fritte e volontà. L’anguria finale, dopo tutto quanto è stato offerto (anche Coca Cola ed Aranciata), non ha il successo sperato.

Sono ormai tutti concentrati per la serata finale. Miss Campo è eletto Carlotta Gazzera, mentre Fabio Sturla (nominati alle 00:11) si aggiudica il titolo di Mister campo. Scenette e giochi in attesa del salame di cioccolato.

Domani mattina sveglia non troppo tardi, per sistemare accuratamente i letti e le stanze e partire per essere a Torino verso le ore 13.

 

Sabato 26 luglio.

campi medie giov belpiano luglio 2014 26 - 256a foto gruppiTempo molto variabile. In pratica eufemismo per dire che piove a dirotto!.

Non è proprio così. Questa mattina è saltata la gita ai laghi di Giacopiane, ma si è optato per il più vicino Albero millenario a poco più di tre chilometri su strada in leggera salita. Una salutare sgambata sotto un cielo plumbeo, che ha riversato un po’ di acqua sulla via del ritorno.

Pranzo con sorpresa della pasta pasticciata al forno (i bis si sonno sprecati), mentre meno successo ha avuto la frittata agli spinaci con fagiolini: quando si tratta di frutta e verdura i ragazzi non ci sentono molto, nonostante i pressanti invito. Anguria e consueto dolce per finire.

Nel pomeriggio meditazione con Don Paolo (i piccoli) e con gli animatori (i grandi).

Tra una nuvola e uno scroscio di pioggia c’è la possibilità di giocare a calcio (con qualche discussione se si dicono o no le parolacce in campo, con arbitro giustamente inflessibile!) e a pallacanestro, prima che tuoni e fulmini abbiano il sopravvento. Solo alcuni temerari continuano imperterriti ad osannare il dio pallone: “una partita epica” è il commento meno entusiasta, mentre gli altri rifugiati i casa cantano insieme e fanno merenda.

Ora l’attività sta proseguendo per tutti nel salone più grande.

(presente già qualche nuova fotografia)

 

Venerdì 25 luglio.

campi medie giov belpiano luglio 2014 25 - 54aGiornata marina a Riva Trigoso. Partenza e camminata mattiniera, prima di prendere il pulmann privato che li porta fino alla spiaggia. Montate le basi in modo da poter avere una grande zona all’ombra, una costruzione quasi spaziale. Gioco delle scialuppe con Chiara M. campionessa indiscussa. Gran bagno con nuotata fino alla boa rossa, accompagnati dai validi animatori.

Pranzo a base di insalata di riso, pomodoro e prugna.

Dopo il tempo libero, riflessione dei più grandi con Valerio divisi tra maschi e femmine. Il tema del rapporto tra ragazzo e ragazza li ha coinvolti a lungo, ben più del tempo programmato, con risultati ben diversi dai due gruppi. I più piccoli invece con don Paolo hanno affrontato il tema del perdono.

Subito dopo un veloce bagno, merenda sulla spiaggia con crostatine e succo.

Rientro alle 18,00 con solito servizio navetta per l’ultimo tratto in salita, doccia, meditazione di don Paolo prima della cena pasta pomodoro e pesco, petto di pollo al limone, carote con olio e rosmarino

Serata con il gioco Stratego, di corsa e con le pile nel grande parco dell’oasi.

Ore 23,45: tutti a nanna. Domani gita in montagna ai laghi con partenza di primo mattino: sono previsti circa 9 chilometri di passeggiata, ma i primi in discesa.

 

Giovedì 24 luglio.

Poco da raccontare e nessuna fotografia. Giornata bagnata e neanche fortunata, dato che i ragazzi sono stati costretti dalla pioggia battente a stare in casa praticamente tutto il giorno.

Mattinata improponibile e giochi al chiuso; pomeriggio con pioggia ad intermittenza e la possibilità di dare due calci al pallone. Il poco movimento ha influito anche sull’appetito: pasta al tono senza troppi bis, verdura e frutta senza esagerare (sarà l’età…), ma in compenso carote a volontà.

In serata mini ritiro spirituale nella chiesetta dell’oasi.

Domani gita di tutto il giorno al mare, a Riva (vicino a Lavagna)

Mercoledì 23 luglio.

campi medie giov Belpiano luglio 2014 23 - 31Tappa di alta montagna con la scalata al Monte Cucco.

Tempo incerto, così almeno non si suda: bisogna sempre trovare gli aspetti positivi. Partiti alle 9,00 attraversando boschi di castani, in poco più di 2 ore viene raggiunta la cima, da dove la vista spazia fino al mare e con chiarezza si vede l’Oasi di Belpiano.

Ricco pranzo con panini alla mortadella, farcito con pomodoro e formaggio, brioches, succo di frutta e una mela, dppo aver già fatto merenda durante la salita.

Il luogo è propizio alla preghiera e alla meditazione personale, dispersi nella pineta.

Rientro alle 17 dove ad attenderli vi è l’animatore Guglielmo, fresco reduce da esami all’università e prelevato dalla stazione di Lavagna da una delle mamme. Merenda, doccia e per i più insaziabili partita di calcio: si vede che la gita non era abbastanza faticosa, o più probabilmente sono sfegatati senza fondo.

Prima di cena la consueta Meditazione nella chiesetta guidata da Don Paolo.

Cena a base di pasta panna e prosciutto, hamburger, zucchini, bana e pancake alla Nutella per festeggiare i compleanni di Giuglielmo, Lorenzo (entrambi 22 anni, dato che son gemelli), e di Eleonora (14 anni).

In serata scenetta e gioco notturno “Cluedo” con Don Paolo nella parte del morto.

Domani giornata al campo, con possibile avventura sospesi tra gli alberi, tutti in attesa di Valerio (sempre se qualche mamma lo va a prendere alla stazione!).

 

Martedì 22 luglio.

campi medie giov Belpiano luglio 2014 22 - 27aNotizie in ritardo, ma da questa sera lo saranno in leggera differita.

Prima di tutto una rettifica alla cronaca di ieri. Prima di cena abbiamo celebrato tutti insieme, ragazzi, animatori, genitori, la Messa di inizio campo. Ricollegandosi al tema della prima giornata (Le regole del campo) Don Paolo ha presentato il brano di Vangelo delle Beatitudini, un valido esempio su come impostare e dare delle regole alla propria vita.

Oggi invece splendida giornata di sole. Sveglia e colazione quasi all’alba dato che per qualcuno alzarsi alle 6,45 è una fatica bestiale, nonostante tutto sommato alla sera siano andati a dormire tardi ma si siamo addormentati senza troppi problemi: bloccato quasi sul nascere qualche tentativo di intruffolamento nelle camere altrui…Alle 8,00 partenza per la breve camminata (3 km quasi tutti in discesa) verso la strada provinciale per il bus che attende i ragazzi direzione spiaggia di Riva di Lavagna.

Piazzate le basi ed ombrelloni per riparasi da sole, ma non saranno sufficienti……dopo i giochi e il bagno di rito, pranzo in spiaggia a base di insalata di pasta, pomodoro, susina e acqua a volontà.

La mediatazione del pomeriggio per i ragazzi più giovani ha rappresentato in modo efficace il brano di vangelo della Casa sulla Roccia. I ragazzi, per squadre, hanno dovuto costruire con sabbia, sassi e la loro fantasia una casa sulla sabbia e una sulla roccia. Le costruzioni (che vedete nelle foto un po’ particolari: non si siamo messi a fotografare cumuli di sabbia a caso!) hanno poi subito l’attacco di una violenta mareggiata per vedere chi resisteva più a lungo. I Giovanissimi hanno invece proseguito il discorso delle relazioni con gli altri.

Ritorno alla casa con l’aiutino per qualcuno. Gli ultimi 3 km a piedi, in salita leggera ma costante, sono stati affrontati da alcuni sul pulmino, che è stato preso d’assalto soprattutto dei ragazzi di 2° superiore! Tra tutti invece Alberto P. (1° media!) se l’è fatta a piedi dall’inizio alla fine, arrivando in solitaria anche prima dei ragazzoni delle superiori!.

Oggi doccia, poi cena meritata con dolce (budino al crem caramel), melone, pollo arrosto e l’immancabile piatto abbondante di pasta, stasera al pomodoro e ricotta.

Dopo la serata, tutti a letto in attesa della giornata di domani: la vetta del Monte Cucco (nulla a che vedere con il corso della nostra zona) li aspetta dall’altro dei sui 1.050 metri. Ma i ragazzi partono già di 500 m. slm, quindi nulla più di una sana passeggiata di un paio d’oro. Questa volta si mangiano panini…..

Lunedì 21 Luglio.

campi medie giov belpiano luglio 2014 21 - 30aPrima giornata di campo con tempo variabile. Arrivo alle ore 10,50 e, dopo aver indossato il braccialetto dorato stile villeggio turistico, i ragazzi hanno preso possesso delle varie camerate. Misteriosamente la suddivisione tra maschi e femmine combaciava quasi esattamente con il numero di letti, Qualcuno ha il bagno in camera, qualcuno di fianco, ma per tutti una sistemazioni quasi di lusso.

Primo pranzo tra lo stupore anche dei più scalmanati: pasta al pesto, mozzarellone, insalata di pomodori, macedonia e torta variegata all’albicocca.

Il pomeriggio inizia con la suddivisione e la presentazione delle varie squadre, che mantengono i gruppi di 1°-2° media da una parte e 3° media-giovanissimo dall’altra. La prima provocazione è quella di definire, per ciascuno gruppo, le regole del campo: non è sempre facile ed immediato vivere insieme per una settimana, nonostante ci si senta tutti amici.

Il posto favorisce anche i giochi di squadra, nel campo attrezzato di pallavolo, pallacanestro e di calcetto. Acquazzone di metà pomeriggio che non impedisce la merenda con brioches e thè.

La seconda parte del pomeriggio, suddivisa per gruppi, permette per i Giovanissimi di proseguire la meditazione sulla “relazione con gli altri” (gli amici, i genitori, il gruppo, la scuole, i primi innamoramenti) già iniziata nel corso dell’anno, mentre per le Medie Don Paolo introduce il discorso sulla vita interiore.

Anche la cena viene consumata all’interno della casa, visto che il tempo è freddino e non permette di stare all’aperto. Pasta al pomodoro, ma soprattutto cotoletta alla milanese impanata e cotta al momento oltre all’insalata e ad una albicocca gigante placano la fame dei ragazzi.

Serata per la prima puntata della serie di scenette a tema interpretate dagli animatori e gioco notturno con tanto di torcia e bandana.

Domani mattina sveglia all’alba per tutta la giornata al mare a Riva di Lavagna. Colazione alle 7,15 (qualcuno si sveglierà un po’ prima per preparare pane e nutella), passeggiata di 3 chilometri in discesa fino all’autobus che attende alle 8,30 sulla strada provinciale (il bus da 40 posti non può raggiungere Belpiano). Rientro previsto alle 18, mentre il pranzo verrà servito in spiaggia.

 

Buonanotte!

 

 

Domenica 20 Luglio:

campi medie giov belpiano luglio 2014 20 - 14Campo preparato, in attesa dei ragazzi che arriveranno domani mattina. Potete vedere le prime foto. Tempo incerto e piovoso, umido, ma non particolarmente freddo.

oggi, domenica 20 luglio, alcuni genitori partiranno con le cuoche per predisporre il campo. Dato che il posto è abbastanza isolato, tutto è già stato acquistato, in modo da non dover effettuare troppi spostamenti. Qualche numero: 250 tra hamburger, cosce di pollo, rolatine ecc…; 20 cassette di frutta e verdura, 4 angurie, 10 meloni, 60 litri di latte, tanti chili di pasta, ed ovviamente un buon numero di rotoli di carta igienica (serve anche quella).

Partenza confermata per lunedì 21 luglio alle ore 6,30 (puntuali); vuol quindi dire di trovarso davanti alla parrocchia un quarto d’ora prima pèer caricare il pulman e il pulmino. Arrivo previsto a Belpiano dipo circa 3 ore di viaggio.

Il sito verrà aggiornato, connessioni permettendo, ogni sera dopo le ore 23.

 

Lunedì 23 giugno:

campi medie giov luglio 2014 - 17Giro di ricognizione da parte delle cuoche per visionare la struttura che ospiterà i ragazzi delle medie e dei Giovanissini a Belpiano (Borzonasca – Liguria) dal 21 al 28 luglio 2014.

Nelle fotografie trovate le immagine del centro e un piccolo quiz per i più attenti.

 

 

2 comments to Campi estivi 2014 – Borzonasca – Diario di bordo (Medie e Giovanissimi)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>