Orari SS. Messe

Domenica e festivi: h.9.00 - 11.00 (luglio e agosto)

Feriali (escluso lunedì) e prefestivi: h. 18.30

Nella cappella in Via Sestriere 32/a:
domenica ore 10,00 (no giugno, luglio e agosto)

........:
.

==================

il nostro simbolo

==================

La liturgia di oggi

==================
===================

===================

===================

NEWSLETTER


===================

Area Riservata

===================

Campi Estivi 2012 – Diario di bordo

TUTTI per TUTTI – il campo estivo giorno per giorno 

Vai alle FOTOGRAFIE

Domenica 24 giugno

L’appuntamento è oggi alla Messa delle ore 12 per concludere insieme con i genitori e la comunità i Campi Estivi.

Don Paolo, nella festività di san Giovanni Battista patrono della nostra città, ha esortato a capire quale sia la nostra chiamata e la strada da seguire verso il Signore. Ha augurato a tutti che quanto seminato durante i campi estivi porti frutto nella vita normale di tutti i giorni, ben sapendo che per il Signore ogni vita è sempre speciale.

(nella giornata di ieri 1.230 contatti alla pagine del sito: continuate a seguirci!)

sabato 23 giugno

Ultima giornata dedicata allo smontaggio del campo. Una utile occasione affinchè tutti i ragazzi possano imparare come smontare una tenda: sembra facile, non è difficile, ma un minimo di attenzione anche per mantenere in buono stato il materiale che ormai manifesta il segno degli anni ci vuole. E sotto le precise spiegazioni di Don Paolo, tutti sono stati attenti e precisi: in poco meno di due ore il campo tende era smontato, poi ci è voluto un po’ di più per fare stare tutto nei pulmini con il lavoro certosino di Bruno.

Pranzo classico, nonostante si dovesse ancora smontare la cucina: pasta al pesto, insalata di patate, carote, zucchini…., prosciutto crudo e melone in abbondanza, salame di cioccolato come dolce. C’erano anche le pesche, ma nessuno ha avuto più il coraggio di mangiarle.

Ore 15,55: tutti sull’autobus alla volta di Torino, dove i ragazzi sono arrivati verso le 21,30. Un grazie particolare ai genitori ed animatori che hanno aiutato a scaricare i due pulmini: alle 22,30 tutto il materiale era già al suo posto, pronto (o quasi) per il prossimo anno.

 

Qualche numero sui campi 2012:

  • 42 ragazzi tra Elementari e Medie
  • 11 animatori
  • 1 sacerdote
  • 1 dottore tutta la settimana oltre ad 1 dottoressa per alcuni giorni
  • 5 genitori per cucina e logistica
  • 10 persone per montare il campo nei 3 giorni precedenti
  • 14 tende per i ragazzi (da 4 a 6 persone) equamente divise tra ragazzi e ragazze, anche in due parti differenti del campo
  • 1 tenda per il medico
  • 1 tenda per don Paolo
  • 1 tenda infermeria (2 ragazze con qualche linea di febbre)
  • 2 roulottes per i genitori, sfruttando la possibilità di gas e frigoriferi supplementari
  • 5 tende a casetta per chiesetta, cucina, deposito zaini e cambusa
  • 9 plance per i tavoli, 18 cavalletti, 15 sedie, 10 panche
  • 200 metri di filo elettrico per l’illuminazione della cucina, delle tende zaino, della zona per le serate
  • 2 pulmini per il trasporto di tutto il materiale
  • 10 kg di zucchero
  • 50 litri di te per il pomeriggio dopo le gite
  • 70 litri di latte per la colazione
  • 78 kg di pasta e riso (e oltre 400 litri d’acqua da far bollire sui fornelli da campo per la cottura…)
  • oltre 400 fette di pane spalmate con marmellata, burro e zucchero e nutella per la colazione
  • 200 panini per il pranzo al parco acquatico (durante le gite a Baratti si è sempre mangiato pasta , frittata, insalate evitando i panini)
  • 100 fettine di tacchino e 100 wurstel cotti alla griglia
  • 250 litri d’acqua bevuti solo durante i pranzi e le cene
  • 3 ore di riprese filmate
  • 2.236 fotografie ufficiali (poco più di 300 pubblicate on-line ogni giorno sul sito)
  • 35 km a piedi per raggiungere la spiaggia della Torraccia, Baratti, il parco acquatico
  • 54 km in bicicletta per visionare in anticipo i percorsi da fare con i ragazzi
  • una cassetta di cose perse e dimenticate, tra le quali: 2 piatti, 2 fazzolettoni, calze e costumi a volontà…

L’appuntamento è per domenica 24 giugno alla Messa delle ore 12 per concludere insieme con i genitori e la comunità i Campi Estivi.

sabato 23 giugno – ore 20:40

Il pulmann dei nostri ragazzi è in viaggio. Tutto prosegue bene. Sono leggermente in ritardo.

Attualmente sono all’altezza di Villanova, arrivo previsto alle 21:00 – 21:15.

Più tardi saranno date notizie più precise. A più tardi

venerdì 22 giugno

Elisa e Matteo: questi i due ragazzi eletti dalla giuria degli animatori come miss e Mister Campo 2012. Per il gruppo elementari l’ambito riconoscimento è stato assegnato a Lola e Vittorio B. è questa l’ultima parte della serata conclusiva del campo estivo 2012 a Populonia.

Ma andiamo con ordine. Di buon mattino gita a Baratti con la consueta passeggiata di 3 km nella pineta sul promontorio che si affaccia all’omonimo golfo.

Giochi e riflessione nella pineta, oltre al bagno e al pranzo con insalata di pasta, frittatina al parmigiano (qualcuno ha avuto il coraggio di mangiarne otto fette!!), insalata di carote, dolce e succo di frutta.

Nel tardo pomeriggio la Messa a conclusione del Campo. Don Paolo, seguendo la prima lettura dagli Atti degli Apostoli sulla conversione di San Paolo, ha ricordato come sia importante fidarsi di Dio, lasciando da parte il nostro egoismo e il troppo orgoglio personale. La metafora del papà che insegna al figlio a nuotare, e il figlio che si fida del padre che è più grande di lui ben rappresenta quello che dovrebbe essere il nostro rapporto con il Signore. Durante il momento di perdono e delle intenzioni è stato chiesto di riconciliarci con gli amici per tutte le volte che durante il campo è stato difficile vivere in comunità, ma senza dimenticarsi di quelli che al campo non erano presenti ma che continueremo ad incontrare nella nostra vita tornando a Torino.

Un abbondante trancio di pizza appena sfornata, coca cola e aranciata, torta alla nutella sono stati gli ingredienti della cena prima della grande serata conclusiva, durante la quale oltre all’elezione di miss e mister campo sono state premiate la squadre vincitrici dei vari tornei. 

A mezzanotte, con qualche difficoltà a prendere sonno, o almeno stare zitti, sia da parte di alcuni ragazzi ma anche di un paio di tende delle ragazze, tutti sono a dormire in attesa della mattinata di domani che si preannuncia faticosa. Dovranno essere smontate tutte le 15 tende dei ragazzi e le 5 tende di supporto, oltre a caricare i pulmini con una non facile azione certosina di incastraggio.

Partenza da Populonia nel primo pomeriggio con arrivo a Torino tra le ore 20 e le 21.

Giovedì 21 giugno

Giornata soleggiata anche se ventosa. La mattinata è stata dedicata ai grandi giochi del torneo, approfittando degli spazi che il campeggio ha a disposizione in questo periodo.

Il racconto che ha guidato la riflessione è quello su Stefano martire.

Nel pomeriggio lavoro per sottogruppi nella pineta di Rimigliano, a poco più di un quarto d’ora dal campeggio, e giochi con l’acqua.

Attività piuttosto intensa per il dottore, alle prese con sbucciature, qualche mal di gola, punture (correndo a piedi scalzi sugli aghi di pino può capitare…..), ma nulla di drammatico.

Tutti hanno quindi partecipato alla cena preparata a sorpresa nell’area barbecue del campeggio: oltre alla consueta pastasciutta (non c’è sempre quella: a pranzo riso allo zafferano), fetta di tacchino alla griglia, wurstel, insalata verde e pomodori, patatine, anguria e budino al cioccolato consumati seduti per terra di fronte alla brace incandescente.

La giornata si è conclusa con la veglia di preghiera sotto le stelle.

Domani giornata al mare di Baratti, con pranzo in pineta.

 

Mercoledì 20 giugno

Apriamo con un ringraziamento. Ieri è stata la giornata con più contatti al nostro sito: 1043 click soprattutto sulle pagine dei campi estivi e le fotografie! Una costanza che si ripete da alcuni giorni (l’altro ieri i contatti erano stati 969) e che ci spinge a continuare il lavoro della tarda serata.

Oggi giornata faticosa ma entusiasmante. Sveglia alle 6,30 poi con vari giri dei pulmini trasferimento alla stazione di Campiglia Marittima dove alle 8,25 il regionale per Cecina ha accolto, tra lo stupore della capotreno, i 54 ragazzi addormentati ma in trepida attesa. Un’altra mezzora di passeggiata prima di raggiungere il Parco Acquatico di Cecina.

Nella preghiera mattutina Don Paolo ha letto il brano dagli Atti degli Apostoli dove si racconta come i primi apostoli vivevano in comunità, condividendo e mettendo in comune ogni bene, affinchè ciascuno avesse il necessario.

La giornata è filata liscia tra scivolate sui gommoni, piscina ad onde, pranzo al sacco con panini al prosciutto e mortadella e come dolce pane burro e zucchero, discese mozzafiato a testa in giù dal kamikaze (brivido riservato a qualche intrepido genitore, incitato dal dottore del campo) e sole a volontà.

Tortellini burro e salvia e pesce con piselli, oltre all’immancabile the freddo, hanno accolto i ragazzi al ritorno al campo, contenti ed affaticati. Ma la fatica non si è fatta sentire quando si è dovuto partecipare alla serata “televisiva” dove i ragazzi si sono trasformati nei concorrenti dei più noti quiz televisivi.

Adesso alle 23,45 sono tutti in tenda, quasi in silenzio, mente gli animatori rivivono le emozioni della giornata guardando le fotografie della giornata.

Domani tranquilla giornata al campo, con sveglia alle ore 8,00 e…..controllo tende a sorpresa programmato subito dopo colazione!

Martedì 19 giugno

Cambio di programma ad inizio giornata. Il campo ha bisogno di un po’ di sistemazione e subito dopo colazione i ragazzi puliscono e riassettano in modo drastico le loro tende. Una nuova suddivisione e disposizione (una tenda ragazzi e una animatori alternate) permettono una migliore gestione.

La riflessione del mattino, dopo la prova dei canti, è incentrata sul brano dal cap. 5 degli Atti degli Apostoli. Nel pomeriggio, sempre suddivisi tra Elementari e Medie i ragazzi hanno riflettuto con gli animatori sul brano raccontato in mattinata.

Grande e inaspettato successo il minestrone con carote e patate proposto per la cena, deliziata con un buon creme caramel come dessert.

La terza puntata di Ink Heart, ambientata nelle prigioni del castello di Capricorno ed un grande gioco notturno hanno concluso la serata, mentre le cuoche, medici e braccia volontarie tagliavano 200 panini per la gita di domani al parco acquatico di Cecina.

Programma ed itinerario per raggiungere la stazione di Campiglia Marittina è ancora top secret, sebbene visionato nel pomeriggio da don Paolo.

Lunedì 18 giugno

Risveglio tranquillo, e notte ancora di più. Le attività non lasciano spazio ai bagordi notturni!

I ragazzi, dopo la colazione, andranno in gita tutto il giorno a Baratti.Tempo bellissimo, solamente un po’ velato nel tardo pomeriggio. I ragazzi hanno trascorso tutta la giornata nella pineta di Baratti, approfittando della giornata feriale e della pochissima gente. Pranzo in pineta, ma senza panini: frittata di pasta, insalata tonno e fagiolini, pesche, dolce e succo di frutta.

Nel primo pomeriggio con Don Paolo è proseguita l’attività su come vivere una settimana diversa. I vari gruppi hanno letto davati ai loro amici cosa vogliono mettere in pratica a partire da questi giorni.

Alla sera, stanchi ma contenti, ritorno dal solito sentiero in campeggio: in 2 giorni i ragazzi hanno fatto quasi 15 km a piedi, un salutare allenamento.

Serata fuori dagli schemi con i maschi più esagitati davanti al televisore per la partita dell’Italia capitanati dal tifo del dottor Marco, mentre le ragazzine si dilettano tra di loro con canti e scenette.

Domani giornata classica con solo una breve escursione alla vicina spiaggia della Torraccia.

 

Domenica 17 giugno

Giornata soleggiata, dopo una notte tranquillissima. Sveglia alle 8, ma gli animatori si erano già trovati mezz’ora prima con Don Paolo. Due di loro si sono lanciati anche in una corsa mattutina: avranno ancorea il fisico, o hanno preferito il caffè in un altro bar?

alle 9,00 iniziano le attività.

Vivere una settimana diversa dalle altre: è questo il tema che accompagna i ragazzi nella prima e seconda giornata del campo. Attraverso l’esempio di un gioco, che ha successo solo se ciascuno rispetta le regole, cerchiamo applicare questo nella vita del campo e nell’incontro con Gesù. Alcune domande nei sottogruppi nei quali i ragazzi sono stati divisi: Che cosa succede se le regole non sono rispettate? È importante avere delle regole? È giusto avere delle regole anche nel campo estivo? Quali regole è importante darci, perché il campo riesca bene (tra noi, a tavola, in tenda, all’aperto….)?

Durante la Messa di inizio campo, Don Paolo ha ricordato come è importante e bello fidarci del Signore, che ha grandi progetti su di noi, che vuole farci crescere bene. L’esempio del contadino che conosce bene che cosa farà il seme, perché lo ha sperimentato, deve portarci a lasciarci coinvolgere e fidarci del Signore.

I ragazzi, adesso al mare, sono attesi per pranzo alla 12,30 (pasta al ragù, polpettone spinaci e ricotta con insalata verde, frutta) per poi recarsi nel pomeriggio a piedi alla spiaggia di Baratti e continuare in pineta le attività.

Nel pomeriggio è iniziato per i due gruppi delle Elementari e delle Medie il percorso seguendo alcuni passi dagli Atti degli Apostoli. Oggi il brano delle Pentecoste ha aiutato a riflettere sulla comunità cristiana animata da amore ardente dello Spirito Santo.

In serata, dopo il meritato ristoro (15 litri di té alla pesca bevuti tutti di un fiato!) e cena con budino al cioccolato, gli animatori hanno allietato ragazzi (e genitori!) con il Cabaret. Numerose scenette comiche, il ban sulle note della canzone “La vasca” e l’immancabile seconda puntata di Ink Heart gli ingredienti della riuscita serata.

Il medico, che tiene sotto controllo le situazione di tutti i ragazzi, non ha nulla da segnalare: tutti in splendida forma, grazie anche alle varie attività sempre in movimento.

Domani la sveglia sempre alla 7,20 per gli animatori e alle 8,00 per i ragazzi, con la prima gita a Baratti, questa volta anche con pranzo in pineta.

Sabato 16 Giugno

Prima giornata con arrivo alle 13,15. Viaggio tranquillo. Pranzo con pasta al pesto, formaggio, prosciutto, insalata di pomodori e albicocche.

Dopo aver “sistemato” materassino e sacco a pelo nelle varie tende, Don Paolo ha presentato il tema del campo e le varie attività.

Adesso i ragazzi sono alla vicina spiaggia della Torraccia (una passeggiata su sentiero sterrato di 900 mt) per un bagno ristoratore.

A cena è stato festeggiato il compleanno di Filippo, con la torta al cioccolato per tutti.

In serata la prima puntata della fiaba rubata “Ink Heart”, un gioco notturno in un grande spiazzo vicino al campeggio, la preghiera a conclusione di questa prima giornata e poi tutti a dormire verso le 23,15, senza neppure troppa fatica.

 

Venerdì 15 Giugno

Bel tempo, caldo, campeggio ombreggiato, un po’ freschetto durante la notte: tutto è pronto per iniziare nel migliore dei modi il campo 2012.

 

 

Giovedì 14 giugno.

Oggi pomeriggio è stato completato il montaggio di tutte le tende per i ragazzi, la cucina, la tenda della preghiera e le tende zaini.

Domani gli adulti presenti metteranno ancora i fili per stendere asciugamani e costumi in modo che tutto sia pronto per sabato mattina.

 

Mercoledì 13 giugno.

Di buon mattino un gruppo di 4 adulti, compresa una delle mamme cuoche che saranno presenti al campo, è partito alla volta del camping Sant’Albinia di Populonia con i due pulmini carichi di materiale di ogni tipo, dalle tende ai fornelloni da campo, alla pasta e al materiale degli animatori.  Nel pomeriggio sono stati raggiunti dal alcuni ragazzi con i quali sono state montate le prime tende (zona delle ragazze che dormiranno nelle SuperOasi). 

 

 

 

 

 

7 comments to Campi Estivi 2012 – Diario di bordo

  • federica

    In bocca al lupo e grazie per il vs tempo che dedicherete ai ragazzi.

  • Silvia

    Grazie per gli aggiornamenti in diretta! buon campo a tutti!

  • roberta

    Buon campo a tutta la San Benedetto e grazie Mauro per il sempre dettagliato diario di bordo che ci fa sentire vicini ai nostri ragazzi!!!!

  • Silvana

    Buon campo a tutti anche da Mattia e Ciccio che, nonostante in questo momento siano
    fisicamente lontanissimi, sabato mattina hanno lasciato un pezzettino di cuore sull’autobus…

  • Mauro Cristina Matilda Sveva

    grazie a tutti da una mamma e un papà MOLTO apprensivo, è bello esser informati quotidianamente con foto e informazioni su come passa le giornate la nostra ragazza. Condividiamo l’opinione di Laura che i cellulari diventano inutili. grazie e baci e un saluto particolare alle cuoche.

  • Pia Franco

    Grazie di tutti i dettagli su come procede il campo anche perche’ Fili ci ha giusto mandato un messaggio appena arrivato . Siamo contenti di vedere che si diverta
    .Soprattutto grazie a tutti voi che dedicate tante energie ai nostri figli!!!

  • Veronica

    Appena ritornata dal campo Barbara mi ha raccontato tutto. Spero che anche gli animatori si siano divertiti.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>