Orari SS. Messe

Domenica e festivi:
h.9.00 - 10,30 - 12,00
Prefestiva Sabato ore 18,30

Feriali (escluso lunedì e sabato): h. 8.00

Nella cappella in Via Sestriere 32/a: domenica ore 10,00

CONFESSIONI. contattare direttamente il parroco

================

COVID-19 – Precauzioni in Parrocchia

===================

il nostro simbolo

==================

La Liturgia di oggi

===================

===================

NEWSLETTER


===================
===================

Area Riservata

===================

Lo Spirito Santo maestro di preghiera

lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza, perché nemmeno sappiamo che cosa sia conveniente domandare, ma lo Spirito stesso intercede con insistenza in noi, come gemiti inenarrabili; e colui che scruta i cuori sa quali sono i desideri dello Spirito, poiché egli intercede per i credenti secondo i disegni di Dio” (Rm 8,26)

 “Lo Spirito trasforma lo sguardo che noi rivolgiamo alla realtà illuminandola di una luce nuova. Nella domanda rivolta a Dio, infatti, non siamo noi a cambiare il volere di Dio, ma siamo piuttosto noi che veniamo cambiati. Assicurare questa conversione del nostro sguardo è il ruolo dello Spirito. Nel cuore della preghiera noi possiamo scoprire, infatti, che il desiderio di Dio è più importante del nostro desiderio. Il nostro desiderio diventa il desiderio dello Spirito, circa il quale Paolo ci dice che corrisponde ai desideri di Dio. Le domande del cristiano paiono spesso rimanere inesaudite. Questo accade perché esse non sono preghiere nello Spirito, non si lasciano convertire da lui per farci apparire ciò che è buono per noi agli occhi di Dio. Lo Spirito è maestro di preghiera quando modifica il nostro sguardo sull’attesa di Dio nei nostri confronti. Scopriamo allora che possiamo essere esauditi in modo diverso da come ce l’aspettavamo, e al di là di quello che ci aspettavamo.

Lo Spirito trasforma la nostra preghiera, perché ci trasforma fin nel più profondo dell’essere. E’ veramente audace fare nostra la preghiera di Gesù: se “osiamo dire” il Padre nostro, è perché lo Spirito, che fa di noi dei figli, ci permette di unirci alla preghiera del Figlio. Lo Spirito plasma in noi un cuore filiale capace di rivolgerci al Padre.”

Jacquemont, lo Spirito santo maestro di preghiera

1 comment to Lo Spirito Santo maestro di preghiera

  • ezio ortu

    Lo spirito trasforma la nostra preghiera centrata sui nostri interessi immediati in una preghiera oblativa intesa a realizzare i disegni di dio con l’azione dello spirito divino.Il nostro desiderio in profondità è il desiderio di dio e lo spirito ce lo fa scoprire piano piano rispettando i nostri ritmi

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>